Dragaggio porto Pescara

Oggi riunione tecnica sul dragaggio del porto di Pescara ,la prossima settimana al via l’intervento

Email Stampa PDF

E’ atteso per lunedì l’arrivo a Pescara del macchinario autocaricante della ditta Gregolin Lavori Marittimi srl di Venezia, che si occuperà del dragaggio di 72.621 metri cubi di materiale accumulato nella darsena e nell’avamporto di Pescara. Nei giorni successivi, presumibilmente mercoledì – salvo imprevisti – potranno prendere il via i lavori di dragaggio appaltati a metà ottobre e in relazione ai quali è stata eseguita (finirà nelle prossime ore)  la fase di monitoraggio ambientale preliminare.

Leggi tutto...
 

Al via il progetto di dragaggio del porto di Pescara

Email Stampa PDF

Ha preso il via oggi il progetto di dragaggio del porto di Pescara che prevede, in questa fase, il prelievo di materiale (72.621 metri cubi) dalla darsena per il successivo conferimento in un sito a mare già individuato, così come autorizzato dal ministero dell’Ambiente. Prima di cominciare l’intervento vero e proprio sarà effettuata una fase di monitoraggio ambientale, anch’essa voluta dal ministero, e i controlli proseguiranno anche durante e dopo i lavori, che saranno eseguiti da una ditta di Venezia (la Gregolin Lavori Marittimi).

Leggi tutto...
 

Testa su riunione odierna al ministero dell’Ambiente : Il 14 novembre l’arrivo delle boe per il monitoraggio e subito dopo via alle operazioni di dragaggio

Email Stampa PDF

E' stato individuato oggi, durante un incontro al ministero dell'Ambiente a Roma, il percorso tecnico da seguire per avviare il progetto di dragaggio della darsena commerciale a metà novembre (72mila metri cubi da versare a mare). A riferire l'esito della riunione è il commissario straordinario Guerino Testa, arrivato a Roma con il sindaco Luigi Albore Mascia, il comandante della capitaneria di porto Luciano Pozzolano, i rappresentanti dell'Arta Mario Amicone e Luciana Di Croce e dell'Istituto zooprofilattico Carla Giansante.

Leggi tutto...
 

Dragaggio, aggiudicato in via provvisoria intervento su darsena e avamporto

Email Stampa PDF

E' stato aggiudicato in via provvisoria alla ditta Gregolin Lavori Marittimi srl di Venezia l'intervento relativo alla prima parte di dragaggio del porto di Pescara, già autorizzato dal ministero dell'Ambiente nelle scorse settimane. Ne dà notizia il commissario straordinario Guerino Testa.L'importo a base d'asta era di 846.587,53 euro. L'offerta presentata dalla ditta di Venezia è pari a 751.854,39 euro, con un ribasso dell'11,19 per cento. L'importo di contratto è pari a 793.037,82 euro (gli oneri per la sicurezza ammontano a 41.183,43 euro). Le ditte concorrenti erano 12. Questa fase del dragaggio riguarda 72.621 metri cubi e l'area interessata è quella della darsena e dell'avamporto, con deposito a mare dei materiali prelevati.

Esito Gara (Dragaggio Fiume Pescara)

 

Venerdì l’aggiudicazione provvisoria delle operazioni di dragaggio

Email Stampa PDF

Questa mattina il commissario del dragaggio del porto, Guerino Testa, ha aperto le buste relative alla documentazione amministrativa presentata da dodici ditte per le operazioni di dragaggio. Le offerte economiche delle dodici imprese che hanno risposto all’invito saranno esaminate venerdì, subito dopo la verifica dei requisiti amministrativi da parte del Rup. Sempre venerdì si procederà all’aggiudicazione provvisoria dei lavori di dragaggio.  “Finalmente siamo arrivati alla fase conclusiva di questa prima parte di operazioni di dragaggio – dichiara il commissario Testa –. La prossima settimana promuoverò una serie di incontri istituzionali con gli organi competenti per avviare la seconda fase del dragaggio, fase già iniziata con la caratterizzazione dei sedimenti nella canaletta del porto canale”.

 


Pagina 4 di 8

Il commissario Guerino Testa